Chi siamo

BREVE STORIA DELL’ASSOCIAZIONE

Nascere in Casa Umbria Onlus opera dal 2004 per favorire il ritorno a percorsi di nascita naturali come alternativa possibile alle convenzionali modalità di nascita nel nostro paese, sempre più lontane dal diritto genitoriale al supporto e alla accoglienza pre e post parto.

L’Associazione sostiene il diritto al parto e alla nascita dolci, rispettosi della volontà della coppia, in un ambiente sicuro e accogliente e il diritto di ogni madre e padre a non essere mai separati dal proprio bambino, creando i giusti presupposti per conoscerlo, amarlo, contenerlo, nutrirlo al seno secondo i suoi tempi.
Il percorso di nascita naturale identifica come attività fondamentali l’accompagnamento e la preparazione dei genitori all’incontro col proprio bambino, aiutandoli a riconoscere ed affrontare i possibili dubbi legata alla straordinaria esperienza cui si stanno avvicinando; riconosce la capacità che ogni donna ha in sé di partorire nel migliore dei modi, ricorrendo al parto naturale con il supporto di personale qualificato e di ostetriche professioniste; realizza attività di informazione e di sostegno affinché la coppia possa decidere, consapevolmente, di ripristinare la tradizione del travaglio a domicilio e di vivere l’intima e straordinaria esperienza della nascita in casa; agevola l’incontro tra genitori e operatori sanitari per attività di assistenza pre e post parto, domiciliare ed ospedaliero.

In particolare sostiene e promuove l’allattamento al seno perché diritto fondamentale di mamma e bambino come abitudine alimentare insostituibile per la tutela della loro salute, pratica naturale in grado di agevolare la nascita di un sano rapporto madre-figlio, momento di vita in cui il bambino inizia il proprio percorso verso l’autonomia nel mondo, fase fondamentale durante la quale ogni creatura, rispondendo ad un proprio istinto, sviluppa un atteggiamento di serenità e benessere nei confronti del nucleo familiare.

20130818_095811

 

Share this:
Share this page via Email Share this page via Stumble Upon Share this page via Digg this Share this page via Facebook Share this page via Twitter

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>